Come Programmare Riavvio e Spegnimento del Computer

I vecchi sistemi operativi Windows, priori alla versione XP, crashavano costantemente e chi allora già smanettava con i computer era abituato a operazioni come lo spegnimento o il riavvio più volte durante l’utilizzo della macchina.

Allora non si aveva scelta e comunque risultava normale, perchè questi obsoleti sistemi necessitavano del riavvio della routine al fine di cancellare la cache in memoria. Attualmente la situazione è decisamente migliorata, nonostante tutte le lamentele spesso inutili degli utenti di Windows, molte dei quali evidenziano i numerosi bugs del sistema operativo di casa Microsoft.

Una delle cose che non riesco a mandare giù è il costante paragone tra il mondo Windows e quello Apple, quest’ultimo osannato come la perfezione dell’informatica, a contrario dell’altro oramai considerato instabile e privo di sicurezza. Personalmente non sostengo assolutamente queste posizioni estreme e considero i prodotti Windows validi e in costante miglioramento, altrimenti non si spiega la continua diffusione a livello mondiale. Molti di voi obietteranno questa mia ultima asserzione adducendo questioni di natura commerciale e pubblicitaria, probabilmente è anche così, tuttavia non è logico e intelligente guardare con aspetto critico un’azienda che è protagonista attiva della storia nel settore informatico.

Qualche riga sopra dicevo che attualmente i sistemi Windows sono più stabili e non hanno bisogno del riavvio manuale da parte nostra per funzionare in maniera corretta e veloce. Molti di noi impostano nel computer, con particolare riferimento a quelli portatili, l’attivazione dello status di standby dopo un certo periodo di tempo di inattività di Windows, salvando in questo modo sia risorse tecniche della macchina che corrente elettrica.

Se desideriamo impostare nel nostro computer lo spegnimento a un certo orario, anche dopo che è inattivo per un determinato periodo di tempo stabilito, allora è ottima cosa dare uno sguardo a questo interessante software gratuito, chiamato Sleep Timer.

Sleep Timer non richiede installazione, può quindi funzionare da un hard disk esterno o da una chiavetta USB, la classica pendrive tanto in voga attualmente.

Non preoccuparti se la pagina web degli sviluppatori è scritta in lingua tedesca, in quanto il programma è tradotto in inglese corrente. Clicca il bottone Zum Download per scaricare Sleep Timer sul tuo computer.

Come dicevo non hai bisogno di installare nulla nel tuo computer, è sufficiente che clicchi con il mouse per due volte in corrispondenza del file eseguibile .exe. Sleep Timer si apre ed è pronto per essere configurato. Come prima cosa devi selezionare una modalità nel menù a discesa Mode, dove hai la possibilità di optare per un classico conto alla rovescia (Countdown), per un tempo di inattività del sistema operativo o per una data ben precisa.

Ora è il momento di impostare l’azione che deve eseguire il programma. Anche qui il software si rivela completo, consentendoti di procedere alla ibernazione, al riavvio o allo spegnimento totale.

Configura il tempo nel quale vuoi che l’azione impostata si verifichi.

Cliccando il bottone Play autorizzi il programma a convalidare tutte le impostazioni che hai introdotto. Sleep Timer è una applicazione semplice, efficace e molto facile da utilizzare che sicuramente vale la pena di scaricare se desideri risparmiare denaro nelle bollette dell’elettricità e vuoi iniziare il tanto sospirato e consigliato risparmio energetico.

L’aspetto di successo di Sleep Timer è che non richiede installazione e può essere utilizzato agevolmente in qualsiasi pc, oltre che non influenza minimamente l’attività di Windows, lavorando silenziosamente in background.